Facciata verso via Cucchiari

Il fronte principale attestato a cortina verso la via Cucchiari ed il risvolto laterale, saranno finiti con un rivestimento in gres ceramico a basso spessore e grande formato denominato Kerlite 3 Plus con finitura naturale, di produzione Cotto D’Este o similare, con posa a collante consentita dalla speciale stratigrafia della muratura di tamponamento perimetrale che prevede sullo strato esterno il getto di intonaco cementizio armato portante idoneo al supporto del rivestimento.
Le facciate interne saranno finite con intonaco decorativo di rivestimento a base di resine acrilsilossaniche antialga ed antimuffa colorato in pasta e steso a spatola.
I parapetti dei balconi saranno realizzati, sul fronte verso la via Cucchiari, con lastre libere in cristallo inserite in canalina di acciaio di base, di produzione Faraone serie Ninfa o similare.
I parapetti dei balconi sui fronti interni ed i cancelli di accesso pedonale e veicolare, saranno realizzati con struttura metallica zincata e preverniciata a polveri in officina, supportante pannelli in rete stirata di
alluminio anch’essa preverniciata o similari.

Scale, atrio e percorsi condominiali

La pavimentazione dell’atrio, dei percorsi condominiali e delle scale sarà realizzata in pietra naturale di colore grigio chiaro, con denominazione commerciale Alba Nera con finitura levigata fine ma non lucidata o similari.
La pietra Alba Nera presenta variazioni nel tono di grigio che determinano un effetto decorativo evidenziato l’origine naturale del materiale.
I gradini saranno realizzati di spessore cm 3 per le pedate e spessore cm 2 per le alzate.
Le pareti delle scale saranno finite con rasatura in gesso e successiva tinteggiatura a scelta della direzione lavori.

Autorimessa

La pavimentazione del corsello veicolare dell’autorimessa e dei box sarà realizzata con pavimento industriale in calcestruzzo di spessore complessivo compreso tra 15 e 20 cm armato, con manto di usura realizzato con spolvero di quarzo granulare e cemento finito con lisciatura meccanica.
Nei box saranno installate porte basculanti di produzione De Nardi, serie Pratic Elegance Classic o similare, dogata e verniciata a polveri di poliestere a forno in colore ral a scelta della direzione lavori, complete di motorizzazione per l’apertura automatica e 2 telecomandi per ogni box.
In ogni box sarà predisposto un punto di ricarica per veicoli elettrici con presa CEE 230V 2P+PE 32 A tipo Gewiss 66015 o similare.

Locali tecnici

I locali tecnici saranno pavimentati in gres fine porcellanato di produzione Marazzi serie Sistem –T cromie o graniti nel formato 20*20 serie e zoccolino h 10 cm o similari.
Il locale rifiuti sarà rivestito con il medesimo materiale e dotato di punto acqua per lavaggio e pozzetto sifonato di raccolta collegato in fognatura.
Le porte dei locali tecnici saranno in lamiera di acciaio preverniciato, di produzione Ninz modello Univer o similari, complete di tre punti di chiusura, maniglia e serratura Yale e fori di areazione.

Ascensore

L’ascensore di produzione Schindler modello 3300 o similari sarà ad azionamento elettrico, con automatico ritorno al piano, allestimento Esplanade con pareti e porta cabina e porte di piano in acciaio inox, bottoniera di cabina e di piano a sfioramento. Variazioni potranno essere previste in corso d’opera in rapporto alle evoluzioni dei prodotti al momento dell’ordine.

Terrazze

I davanzali delle finestre e le soglie delle porte finestre saranno in pietra naturale grigia denominata Alba Nera o similare completi di gocciolatoi, spessore cm 3.
I parapetti dei balconi saranno realizzati, sul fronte verso la via Cucchiari, con lastre libere in cristallo inserite in canalina di acciaio di base, di produzione Faraone serie Ninfa o similare.
I parapetti dei balconi sui fronti interni saranno realizzati con struttura metallica zincata e preverniciata a polveri in officina, supportante pannelli in rete stirata di alluminio o similari anch’essi preverniciati.
I pavimenti dei balconi privati saranno eseguiti in grès porcellanato di produzione Marazzi, serie Sistem P o similari, colore a scelta della direzione lavori, con finitura antiscivolo R11 con posa incollata sui terrazzi coperti con posa galleggiante sui lastrici e terrazzi scoperti.
In tutti i terrazzi saranno installati punti acqua in scatola da incasso.

Serramenti

I serramenti delle finestre e delle porte finestre di produzione Cocif o Finstral o similare corrisponderanno agli stringenti requisiti termoisolanti richiesti dalla classificazione A3 e saranno realizzati in legno lamellare in profili di sezione 80 mm circa, con rivestimento esterno in alluminio preverniciato a polveri e finitura interna laccata in colore bianco.
Il pacchetto vetrato sarà composto da tre lastre di spessore 6mm circa e due intercapedini di spessore 10mm circa o superiore (triplo vetro). Le lastre vetrate di porte finestre saranno del tipo stratificato antinfortunio mentre le lastre vetrate
con funzione di parapeto saranno del tipo stratificato anticaduta. Le aperture saranno ad anta battente singola, doppia o alzanti scorrevoli per misure a partire da 160 cm di luce architettonica. Nelle finestre ad anta battente è prevista la doppia apertura ad anta e vasistas.
Le finestre saranno posate su monoblocco termoisolante di produzione Cocif o similare composto da cassonetto prefabbricato in EPS per l’alloggio di avvolgibili disposto a scomparsa totale nello spessore murario e rasato a gesso sul lato interno in continuità alla parete muraria, ispezionabile dall’esterno mediante rimozione cielino brandeggiante, spalle laterali composte da lastra esterna in fibrocemento da 5mm e pannello isolante in polistirene estruso da 50mm.
Tutti i serramenti saranno dotati di avvolgibili motorizzati in alluminio coibentato. E’ previsto un comando centralizzato per l’apertura e la chiusura simultanea degli avvolgibili dell’intera unità abitativa in aggiunta ai singoli comandi locali.
I serramenti esterni della scala condominiale e delle parti comuni saranno realizzati con vetro antisfondamento con telaio in alluminio.

Porte

I portoncini di ingresso di produzione Alias serie Wing Wall o similare, saranno blindati in classe antieffrazione 3 secondo la norma Uni EN 1627-30 e dotati di combinazione numerica, kit di coibentazione termica ed acustica dell’anta, maniglia con finitura colore acciaio satinato, finitura con pannello esterno in rovere e pannello interno grezzo da tinteggiare come il muro o bianco.
All’interno degli appartamenti si poseranno porte con sistema di apertura filo e maniglia cromo satinata di produzione Viemmeporte, collezione Indoor, modello Incisa, finitura laccata bianco opaco o similari.
Altre finiture sono disponibili nella gamma di essenze lignee e laccati prevista dal produttore per selezioni personalizzate dall’acquirente.

Pavimenti

I pavimenti delle unità abitative saranno realizzati in parquet prefinito di rovere, posato diritto a correre di produzione Globo Parquet o similare, essenza rovere con verniciatura senza solventi caratterizzata da aspetto naturale opaco applicata dopo un trattamento di spazzolatura, nelle diverse cromie disponibili in rovere nella gamma del produttore a scelta del cliente.
I pavimenti in legno saranno posati in tutti i locali ad esclusione dei bagni e delle cucine abitabili dove saranno realizzati in gres fine porcellanato in formato 60 per 60 con finitura naturale, rettificati e posati dritti con fuga 2 mm stuccata in tono di colore o grigio chiaro, di produzione: Marazzi nelle seguenti serie in alternativa a scelta del cliente: Pietra di Vals, Blue Stone, Gris Fleury, Block, Sistem P, o similari.

Pareti

Le pareti interne degli appartamenti saranno finite a gesso in tutti gli ambienti compresi bagni e cucine, pronte per ricevere il trattamento di tinteggiatura a cura dell’acquirente.
Nelle cucine in locale separato si eseguirà il rivestimento in gres fine porcellanato ad altezza 180 cm sulla parete attrezzata, con materiali omogenei al pavimento.
Nei bagni si eseguiranno rivestimenti fino ad altezza 180 cm sulle varie pareti e 240 cm nella zona doccia utilizzando i medesimi materiali indicati per i pavimenti.

Impianto idrico sanitario

L’edificio sarà dotato di impianto idrico-sanitario alimentato con acqua potabile mediante contatore installato dall’azienda erogatrice nella sottocentrale condominiale, stabilizzato in adeguata pressione mediante autoclave condominiale.
Le reti di distribuzione principale dell’acqua sanitaria fredda, calda e ricircolo saranno realizzate al piano interrato ed alimenteranno le colonne montanti posizionate in appositi cavedi tecnici nel vano scala dalle quali saranno derivate le alimentazioni dei singoli moduli delle unità immobiliari dove alloggiato il contabilizzatore per la rilevazione dei consumi reali di ogni utenza.
Le reti in vista e le colonne montanti saranno realizzate con tubazioni in acciaio coibentate.
La distribuzione dell’acqua calda e fredda agli apparecchi sanitari e nelle cucine sarà realizzata con tubazioni multistrato PE-AL-PE preisolate, giuntate mediante raccordi a pressare tipo Uponor-Unipipe.
Per ogni singola unità immobiliare saranno predisposte l’intercettazione generale acqua calda ed acqua fredda sul vano scala e le intercettazioni acqua calda ed acqua fredda singole per ogni apparecchio sanitario, mediante installazione di rubinetti integrati sul collettore di distribuzione dell’impianto idrico.
Le reti di scarico saranno realizzate con tubazioni e raccordi in materiale fonoassorbente Geberit Silent, Valsir Silere o similare.
Gli apparecchi sanitari saranno di produzione Globo, serie Stone oppure Grace o similari, con sanitari sospesi o a pavimento, docce di grande formato di tipo flat o similare con minima sopraelevazione dal piano di pavimento.
Le rubinetterie saranno di produzione Ideal Standard serie Ceraplan III o similari. I miscelatori delle docce saranno con deviatore per erogazione da soffione o doccino. In ogni appartamento è previsto un attacco per carico e scarico lavatrice ed un punto acqua in ogni terrazza.
Le dotazioni consistono in:

Bagni:

Vaso e Bidet sospesi o a pavimento, lavabo sospeso, piatto doccia o vasca con relative rubinetterie escluso il box doccia;

Disimpegno:

1 punto carico e scarico per lavatrice per appartamento;

Terrazze:

1 punto acqua in ogni terrazza;

Cucine:

Carico e scarico per lavello.

Edificio gas free

In coerenza con l’impostazione ad alta efficienza energetica ed a fini di sicurezza per i residenti, l’immobile sarà privo di impianto di distribuzione del gas metano per riscaldamento. Nelle cucine si prevede alimentazione per piani cottura ad induzione.

Impianto elettrico
Appartamenti

L’impianto elettrico per l’illuminazione e la forza motrice sarà costituito da linee elettriche incassate sottotraccia negli appartamenti e nelle zone comuni e da linee esterne in tubazioni in pvc pesante nelle cantine e nelle autorimesse.
Ogni appartamento sarà dotato di centralino elettrico completo di interruttori magnetotermici, da interruttori automatici differenziali salvavita e da frutti della Bticino serie Livinglight Air con placche in tecnopolimero o similari.
L’impianto elettrico di ogni appartamento sarà dimensionato in base al livello 2 prescritto dalla norma CEI 68-8/3 con comando di riarmo automatico per le prese con le seguenti dotazioni:
Soggiorni, camere da letto, studi ecc. Superficie compresa tra 8 e 12 mq: 5 punti presa, 2 punti luce,1 presa radio TV, 1 presa telefono e/o dati Superficie compresa tra 12 e 20 mq: 7 punti presa, 2 punti luce,1 presa radio TV, 1 presa telefono
e/o dati Superficie oltre 20 mq: 8 punti presa, 4 punti luce,1 presa radio TV, 1 presa telefono e/o dati

Ingresso:

1 punto presa, 1 punto luce , 1 presa telefono e/o dati

Zona cottura:

2 punti presa di cui 1 sul piano di lavoro, 1 punto luce,

Locale Cucina:

6 punti presa di cui 2 sul piano di lavoro, 2 punti luce, 1 presa radio TV, 1 presa telefono e/o dati

Lavanderia:

4 punti presa, 1 punti luce,

Locale bagno:

2 punti presa, 2 punti luce,

Locale WC:

1 punti presa, 1 punti luce,
Corridoio < 5mq 1 punti presa, 1 punti luce, Corridoio > 5mq 2 punti presa, 2 punti luce,

Terrazzo:

1 punti presa, 1 punti luce,

Ripostiglio:

0 punti presa, 1 punti luce,

Cantina:

1 punti presa, 1 punti luce,

Box:

1 punti presa, 1 punti luce,

Giardino:

1 punti presa, 1 punti luce,
Oltre alle dotazioni sopra elencate in ogni appartamento è previsto apparecchio videocitofonico a colori ad incasso a parete senza cornetta comunicante;
campanello;
impianto di allarme, punto centrale, punto inseritore, punto sirena, punto sensore volumetrico nel soggiorno e nelle camere;
comando per spegnimento simultaneo di tutte le luci disposto all’ingresso dell’unità abitativa;
comando per sollevamento/abbassamento simultaneo di tutti gli avvolgibili disposto all’ingresso di ogni unità abitativa;
Apparato di controllo dei carichi e dispositivo di riarmo sul circuito prese;

Parti comuni

I terminali dell’impianto elettrico delle parti comuni saranno posati in apposito locale tecnico al piano terreno e saranno dotati di tastierina numerica per l’apertura. L’impianto di illuminazione delle scale, degli sbarchi degli ascensori sarà dotato accensione temporizzata.
L’atrio di ingresso ed il corsello dell’autorimessa saranno dotati di illuminazione di base con punti luce con accensione automatica crepuscolare e ulteriori punti luce con propria accensione temporizzata.
Il cancello veicolare sarà dotati di impianto di motorizzazione per apertura elettrica
I box saranno dotati di 1 o 2 punti luce (secondo dimensioni) interrotti con tubazioni a vista e corpo illuminante di tipo stagno.
In ogni box sarà predisposto un punto di ricarica per veicoli elettrici con presa CEE 230V 2P+PE 32 A tipo Gewiss 66015 o similare.

Impianto Termico
Tipologia

Impianto termico centralizzato per la climatizzazione invernale ed estiva con controllo degli
ambienti climatizzati.

Sistemi di generazione

Generatore di calore centralizzato composto da pompa di calore installata all’esterno ed elettropompe singole a velocità variabile automaticamente per il circuito dell’impianto di riscaldamento e di raffrescamento.

Impianto fotovoltaico

sulla copertura saranno installati fotovoltaici policristallini, per la produzione di energia elettrica da impiegare per il fabbisogno energetico dell’impianto di riscaldamento delle unità immobiliari.

Impianto solare

sulla copertura saranno installati pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria a copertura parziale del fabbisogno annuo dell’edificio, con accumulatori posizionati nella sala tecnica;
Descrizione impianto a pompa di Calore aria / acqua
Unità esterna in pompa di calore del tipo super silenziato, per produzione fluidi per riscaldamento, raffrescamento ed acqua calda sanitaria completa di kit idronico da installare in sala tecnica con scambiatori.

Sistemi di termoregolazione

La termoregolazione di base dell’intero impianto avverrà in modalità climatica con compensazione della temperatura di alimentazione del pavimento radiante in base alle condizioni climatiche esterne.
E’ inoltre prevista la termoregolazione ambiente di ciascun alloggio mediante termostati ambiente (con sonde di temperatura ambiente) posizionati nei singoli locali.
E’ prevista la regolazione termostatica in tutti i locali inclusi i bagni con sonde di temperatura ambiente con elettrovalvola sul collettore. Tale regolazione ha esclusivamente lo scopo di evitare il sovrariscaldamento di singoli locali per effetto degli apporti solari e degli apporti gratuiti interni interrompendo l’apporto di calore nell’ambiente con impianto in funzione.

Sistemi di contabilizzazione dell’energia termica

E’ prevista la contabilizzazione separata mediante contatore per singola unità immobiliare che rileva i consumi di acqua calda/fredda sanitaria ed energia per riscaldamento e raffrescamento.

Sistemi di distribuzione del vettore termico

Impianto con distribuzione a colonne montanti a circolazione forzata.

Sistemi di ventilazione forzata

Sistema di ventilazione meccanica controllata a doppio flusso con recuperatori d’aria ad alta efficienza e distribuzione dell’impianto nelle singole unità abitative con bocchette e tubazioni di mandata e ripresa disposte in controsoffitto.